Lavorare stanca

“Lavorare stanca”: percorso di scoperta del mondo del lavoro

 

Destinatari

Questo percorso si rivolge, con metodologie e contenuti differenziati, ai ragazzi delle ultime classi delle scuole secondarie di I grado e agli studenti delle classi prima e seconda della scuola secondaria di II grado.

 

Obiettivi

L’obiettivo primario che si pone questo tipo di intervento riguarda la sensibilizzazione del gruppo classe verso il sistema di valori e significati legati al mondo del lavoro. L’intervento ha l’obiettivo di orientare i ragazzi a una maggiore consapevolezza della fatica, dell’impegno, del sacrificio,  ma anche del piacere e della gratificazione che il lavoro chiede e dà.

L’obiettivo dell’orientamento scolastico è quindi solo secondario in questo percorso, che ben si integra però con un percorso finalizzato invece all’orientamento stesso.

 

 

Contenuti

Questo percorso ha come obiettivo principale quello di stimolare i ragazzi a costruire significati, aspettative ed analizzare il proprio immaginario intorno al tema del lavoro. Tali aspettative, verranno poste a confronto, attraverso le domande che i ragazzi stessi arriveranno a costruire,  con ciò che concretamente richiede il mondo del lavoro.

La complessità del tema ed il tempo limitato a disposizione necessitano, giocoforza, un primo orientamento nel pensare ed orientare la raccolta delle informazioni che provengono da ragazzi e ragazze intorno ad alcuni elementi generali intorno ai quali si vuole orientare la riflessione e lo scambio nel gruppo classe che possono essere così identificati:

il guadagno (sia in termini economici che di strumento per poter realizzare delle cose);

il piacere (autostima, relazioni, divertimento, realizzazione personale,…);

la formazione (sia tecnica che sul campo, portando anche elementi di consapevolezza su quello che è il tema della formazione continua);

il dovere (fatica, responsabilità, puntualità…).

 

Valore aggiunto

Questo percorso ha due caratteristiche estremamente importanti:

  1. la possibilità di costruire con gli insegnanti l’intervento e co-condurre il progetto stesso o parti di esso;
  2. La possibilità di interagire con il territorio proponendo a metà percorso una visita in azienda, in questo modo le domande realizzate dai ragazzi possono essere sottoposte direttamente al personale dell’azienda contattata.

 

Tempi

Il progetto prevede diverse modalità attuative:

3-4 incontri nella classi;

La costruzione di un progetto più articolato che prevede anche la visita in azienda (da individuare);

 

Metodologia

Il percorso prevede l’utilizzo di tecniche e strategie di gestione del gruppo classe che come obiettivo principale si pongono quello di coinvolgere in maniera attiva gli studenti. Si affronterà in questo modo la tematica in questione partendo dal loro modo di percepire e vivere il problema e dai loro quesiti. Questo significa mettere al centro della proposta educativa i ragazzi stessi che partendo dallo loro idee ed esperienze, instaureranno con l’educatore una “Relazione Dialogante” che fornirà le premesse per un presa di coscienza il più autonoma possibile.

Tramite il confronto delle diverse opinioni si tenterà di trovare una sintesi tenendo in considerazione tutti i punti di vista espressi.

 

 

Verifica

Alla fine del percorso si procederà alla verifica tramite la compilazione anonima, da parte di tutti gli studenti coinvolti, di un questionario di gradimento. Incontri con gli adulti interessati.

Autore dell'articolo: admin